28.03.2020 – BERNALDA (MT)

Aggiornamenti – Ritrovato alle prime luci dell’alba il corpicino esanime del bimbo disperso da ieri.

Dopo le incessanti ricerche di stanotte, solo alle prime luci dell’alba e’ stato rinvenuto il corpicino esamine del bimbo disperso da ieri mattina. Il piccolo è stato trovato nei pressi della sponda del fiume Bradano.
Impotenti e affranti per l’accaduto, i volontari del Servizio Regionale Basilicata si uniscono al dolore della famiglia del piccolo Diego.

07-08.12.2019 VIGGIANELLO (Pz) Località Santa Rosalia “Pietre Lisce”. SELEZIONI ANNUALI DI ACCESSO AL NOSTRO SERVIZIO REGIONALE – VERIFICHE QUALIFICA OSB e OTS.

Quali sono i principali requisiti richiesti a tutti coloro che decidono di mettere il loro tempo e la propria passione e competenza al servizio del prossimo diventando soccorritori ed entrando quindi a far parte del Soccorso Alpino?
Indubbiamente una grande passione per la montagna, unita ad un’adeguata preparazione nella progressione verticale, abilità nella movimentazione su terreno impervio, conoscenze cartografiche e dei sistemi GPS.
Nelle giornate di sabato 07 e domenica 08 dicembre hanno avuto luogo a Viggianello (Pz) le ‘Verifiche Tecniche d’ingresso’, rivolte a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta dal territorio regionale e le verifiche per chi ha fatto richiesta di diventare operatore soccorso base e operatore tecnico sanitario.
Ma qual è l’iter da seguire per poter entrare nel nostro Corpo Nazionale e, in particolare, nel nostro Servizio Regionale?
Anzitutto bisogna essere soci CAI. Successivamente si presenta la richiesta di ammissione al Corpo al capostazione. Dopo aver trascorso circa un anno in affiancamento come aspirante socio si può partecipare alla verifica di ingresso, che consiste in una serie di prove volte ad accertare le competenze richieste per poter diventare socio a tutti gli effetti.
Previo superamento della verifica, potrà iniziare il lungo percorso formativo e selettivo necessario per potere operare su scenari in ambiente ostile e impervio e che permetterà di diventare, con diverse tipologie di qualifiche, parte delle squadre del Soccorso Alpino.

Auguri di buon proseguimento nella nostra struttura e nella formazione che li renderà soccorritori a pieno titolo!

05.12.2019 – Latronico (Pz) Esercitazione congiunta tra Soccorso Alpino Basilicata e Marina Militare IV Gruppo Elicotteri.

Si è conclusa ieri una due giorni di addestramento congiunto nel territorio del Comune di Latronico (Pz) nell’area del Monte Alpi lungo la parete occidentale, che ha visto impegnati gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico Basilicata e il IV Gruppo elicotteri della Marina Militare.
Le attività si sono svolte in due momenti e giorni separati:
La prima si è svolta a Grottaglie (Ta) presso la Base Militare della Marina che ci ha visti impegnati all’avvicinamento e alla ripetizione delle procedure di imbarco e sbarco dall’elicottero e una parte di addestramento pratico in base.
La seconda si è svolta a in ambiente montano e impervio nel Comune di Latronico (Pz), lungo la parete occidentale del Monte Alpi, dove si è simulato un reale incidente in montagna con il recupero del ferito in elicottero.
Un ringraziamento va all’Amministrazione di Latronico che ha concesso l’autorizzazione all’atterraggio nel campo sportivo Comunale e alla locale stazione dei CC per il loro supporto.
Alcune immagini delle giornate svolte.

24.11.2019 – attività formativa congiunta Puglia e Basilicata

Evento formativo per la Squadra Interregionale Forre del Sud Italia, organizzato dalla VII Delegazione Puglia e Basilicata del Soccorso Alpino e Speleologico, nel territorio del Comune di Castelgrande (PZ). Massiccia la partecipazione: all’evento hanno preso parte 38 tecnici provenienti da 7 regioni del centro-sud Italia. Nelle tre giornate si sono susseguite, a ritmo intenso, simulazioni di recupero di infortunati in forra (percorse le Forre Varco Fauci, Vallone Vivo e Calabritto) e lezioni sia in aula che in parete (Varco Monte Carruozzo) a cura delle Scuole Nazionali.

26 e 27.10.2019 – Castelsaraceno – FESTA DELLA MONTAGNA XI edizione.

Siamo stati presenti in questa due giorni di festa dedicata alla Montagna, a cura della Pro Loco di Castelsaraceno e dell’Amministrazione Comunale in uno spazio espositivo e divulgativo.
Durante la giornata di oggi, i nostri tecnici si sono cimentati in un simulato di evacuazione di un ferito con la realizzazione di una teleferica, occasione privilegiata per far conoscere a tutti i frequentatori dei nostri territori montani le nostre attività.

18-19-20 ottobre – Castelsaraceno (Pz) – Monte Alpi CORSO OPERATORE SOCCORSO ALPINO (OSA)

Si è da poco concluso nella splendida cornice rocciosa della parete ovest del Monte Alpi la tre giorni di corso di formazione per acquisire o mantenere la qualifica OSA per i Tecnici del Soccorso Alpino Basilicata.
Corso tenuto dagli Istruttori della Scuola Nazionale del Soccorso Alpino, i volontari si sono cimentati nelle varie tecniche di movimentazione della barella e movimentazione in parete degli stessi operatori. I corsisti che hanno partecipato, dovranno ora prepararsi per sostenere l’esame finale che si terra in primavera.

15 ottobre 2019 . POTENZA – Addestramento periodico di volo stazionario per mantenimento abilità in operazioni speciali.

In corso presso la Base Hems di Potenza l’attività di addestramento periodico del personale Sanitario Medico e Infermieristico, insieme al personale del Soccorso Alpino Basilicata per il mantenimento dell’abilità in operazioni speciali.
Le attività si sono suddivise in due parti: la prima parte briefing sicurezza con una parte simulata di imbarco hovering a terra e la seconda parte con sbarchi e imbarchi dall’hovering in ambiente non ostile.
Nelle foto alcuni momenti dell’attività.